LE POSIZIONI SHORT BITCOIN SALGONO A 4 MESI DI ALTEZZA MENTRE GLI ORSI DIVENTANO AGGRESSIVI

  • Bitcoin e l’intero mercato dei crittografi – con poche eccezioni – sono segnali lampeggianti di debolezza al momento attuale
  • Questo è venuto come risultato del forte calo visto la scorsa notte, che ha mandato BTC al di sotto del suo supporto chiave di 12.000 dollari
  • La crittografia di riferimento si sta ora consolidando tra gli 11.600 e i 12.000 dollari
  • Questo è lo stesso intervallo di trading in cui operava prima della sua recente rottura sopra i 12.000 dollari
  • Gli analisti ritengono che il crypto sia ora in una posizione precaria, poiché una serie continua di chiusure orarie, e possibilmente giornaliere, al di sotto dei 12.000 dollari potrebbe portare ad un’ulteriore debolezza significativa.

La Bitcoin si trova ora in un’altra fase di consolidamento, poiché commercia nella regione superiore a 11.000 dollari. Questo si aggira intorno al prezzo al quale il crypto ha scambiato prima del rally di breakout visto solo un paio di giorni fa.

L’incapacità del crypto di sostenere oltre i 12.000 dollari nonostante la forza evidente del suo recente movimento sembra indicare problemi per le sue prospettive a breve termine.

Gli analisti sono d’accordo con questa idea e stanno ora notando che un suo mancato superamento dei 12.000 dollari potrebbe causare un grosso selloff nei giorni a venire.

Un trader sta mirando in particolare a un movimento verso gli 11.000 dollari a breve termine, osservando che una rottura al di sotto di questo livello potrebbe portare a minimi ancora più bassi.

LE PROSPETTIVE DI BITCOIN SI INDEBOLISCONO A SEGUITO DI UN RIFIUTO SUPERIORE A $12.000

Negli ultimi due giorni, la Bitcoin è riuscita a stabilizzarsi sopra i 12.000 dollari.

Si è trattato di uno sviluppo apertamente rialzista che indicava che il rialzo era imminente, in quanto ha segnato un notevole breakout tecnico che segnalava un movimento verso la sua prossima regione di resistenza a $ 13.000 avrebbe potuto essere imminente.

Nonostante questo, la pressione di vendita che ha dovuto affrontare circa 12.500 dollari si è rivelata insormontabile, e alla fine ha fatto sì che la scorsa notte sia scivolata di nuovo nella regione degli 11.000 dollari.

Gli analisti stanno ora mirando a passare ai minimi storici del crypto a 11.000 dollari.

„Lo stoppino D3 sopra il range settimanale alto e chiuso all’interno. A meno che il prezzo non riesca a recuperare il livello di 12k Weekly, lasciando correre la posizione corta, mirando ai minimi locali“, ha detto un trader.

IL CONTEGGIO CORTO DI BITCOIN ESPLODE PIÙ ALTO MENTRE GLI ORSI CRESCONO FIDUCIOSI

Gli orsi sono sempre più fiduciosi nel loro controllo sul Bitcoin, come un analista ha notato che i pantaloncini sono attualmente ad un massimo di quattro mesi.

Egli nota anche che un ritiro a 10.000 dollari potrebbe essere imminente, a meno che i tori non possano reclamare 12.000 dollari.

„BTC / USD: È bello vedere un pullback complessivo, ma il fatto di scendere al di sotto di questo livello di $12.000 per un periodo di tempo prolungato potrebbe essere un segno preoccupante che un pullback a metà dei $10.000 potrebbe essere sulle carte, a meno che non si riesca a vedere rapidamente il recupero del PA. Inoltre, i pantaloncini sono attualmente ad un massimo di 4 mesi“, ha spiegato.

A meno che i tori non si facciano avanti nelle prossime ore e neghino questa debolezza, 12.500 dollari potrebbero segnare un top a medio termine per il Bitcoin.

Categories: Bitcoin
Tags: